itinerario n. 145 - MORI - CHIESE E STORIA TRA NOMESINO E MANZANO


La pietra raffigurante questo volto, non è una scultura moderna, è un idolo antropomorfo risalente al V millennio a.C., alto 44 centimetri, che è stato ritrovato a Manzano (717 m), antico paese della montagna di Mori. Una facile passeggiata vi porta a conoscere tanti pezzettini di storia di questo territorio.

Si comincia percorrendo la vecchia strada di collegamento da Manzano a Nomesino (787 m), borgo segnato da tracce di mura dello scomparso castello medioevale posto sul Dos Castello, un tempo sede di castelliere preistorico. Si prosegue in salita superando l’isolato capitello dedicato a San Rocco, eretto quale ex voto dalla comunità per essere stata preservata dalla peste del 1823, e poi distrutto durante la Grande Guerra…