Nel presente sito si fa uso di cookie, anche di terze parti, che consentono di inviare servizi in linea con le tue preferenze e quindi raccogliere informazioni sull'uso del sito da parte dei visitatori. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
CHIUDI
 

itinerario 56 - da Don al Santuario di San Romedio


Disteso in posizione pianeggiante sulle pendici orientali del Monte Roen, a quasi mille metri di altitudine, il paese di Don sta vivendo un’espansione residenziale-turistica che procede affiancandosi all’originaria suddivisione in Villa di Sopra, di Sotto e di Mezzo. Tra gli edifici storici va menzionata la casa natale di Celestino Endrici, vescovo e poi arcivescovo di Trento dal 1904 al 1940, titolo conferitogli dall’imperato-re Francesco Giuseppe; il suo stemma a colori si riflette su una vetrata della chiesa (1939). Oggi la sua casa natia (1866) in via Endrici è adibita in parte a sede comunale e in parte a spazio espositivo (una parte appartiene ancora alla famiglia Endrici). 

Questo signorile palazzo, costruito tra il 1720 e il 1755 e in seguito più volte rimaneggiato, presenta un importante portale con raffigurata l’araldica di famiglia assieme all’aquila bicipite del Principato...