Nel presente sito si fa uso di cookie, anche di terze parti, che consentono di inviare servizi in linea con le tue preferenze e quindi raccogliere informazioni sull'uso del sito da parte dei visitatori. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
CHIUDI
 

Itinerario 36 - Dal Mas di Ronchi al Rifugio Pertica


Tra il 1935 e il 1939 gli enti allo sviluppo turistico trentino e veronese sollevarono il problema di una strada che collegasse Ala a Ronchi e da qui proseguisse per la valle di Illasi nel Veronese e Recoaro nel Vicentino: il tracciato allora esistente era infatti fruibile sono da carri che trasportavano la legna dei boschi comunali, le pietre delle cave della Lessinia e i prodotti caseari delle numerose malghe. La salita, però, aveva «pendenze tali e talmente lunghe che i buoi riuscivano a trascinare un carico di appena 4 quintali»! Una relazione dell’epoca invitava dunque a far sì «che le nostre mirabili vette possano essere guadagnate senza nessuna fatica anche dai piedi più delicati» e non doveva «esistere pericolo che distolga dalla prova qualsiasi pauroso». A tali intendimenti è bene pensare risalendo da Ala la Valle di Ronchi, profondo solco di origine glaciale tra il Grupppo del Carega e la Lessinia, solcata dal Torrente Ala; una valletta da sempre via di interscambio economico tra la Bassa Val Lagarina e il Veneto...