Nel presente sito si fa uso di cookie, anche di terze parti, che consentono di inviare servizi in linea con le tue preferenze e quindi raccogliere informazioni sull'uso del sito da parte dei visitatori. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
CHIUDI
 

Itinerario 6 - Il Passo degli Oclini e il Corno Bianco


L’area sciistica al Passo degli Oclini/Jochgrimm (1.989 m), raggiungibile dal Passo di Lavazé a nord di Cavalese (Val di Fiemme), in estate diviene un luogo ideale di villeggiatura grazie alle tranquille distese di prati (possibilità di ritemprarsi nei bagni di fieno), alle malghe che offrono una saporita gastronomia e ai panorami godibili lungo le passeggiate che l’attraversano. Area di sosta ancora in epoca preistorica, come confermano i resti di bivacchi di cacciatori dell’età della Pietra, dovette essere occupata anche nella più tarda età del Bronzo, considerando il pugnaletto appunto in bronzo ritrovato sul sovrastante Corno Nero. Una piacevole escursione è quella che in un’ora sale al Corno Bianco/Weisshorn (2.317 m) una cima di bianca roccia dolomia che si contrappone, sulla parte opposta della sella alpina, proprio alla piramide del Corno Nero/Schwarzhorn (2.439 m), composta da quarzo rosso e grigio; su quest’ultimo corre il confine tra la Provincia di Trento e quella di Bolzano…