ATTENZIONE!
Ruota lo schermo in verticale per visualizzare correttamente il sito
  1. Risparmiolandia |
  2. Contenuti editoriali |
  3. La zucca di Halloween
La zucca di Halloween

Coltivare piante e fiori



È la carrozza di Cenerentola, ma anche “il volto spaventoso” che s’aggira nelle tenebre di Halloween o la lanterna che nella notte tra il 31 ottobre e l’1 novembre si accende sui davanzali delle case, davanti alle porte nei giardini: è la grande zucca tonda, arancione, dalla buccia durissima, conosciuta in tutto il mondo. È la zucca di Halloween! Halloween significa “notte delle lanterne” o “delle anime dei morti” ed è una festa pagana che risale al popolo dei Celti.

Le prime varietà di zucche trovano origine in Messico, ma poi le sue varianti si fanno infinite. In Italia, ad esempio, c’è la zucca Trombetta d’Albenga (Savona) dalla forma appunto allungata come una tromba, oppure la varietà di Chioggia, nota ancora nel 1600 con il nome di baruffa o zucca abrucca, o, ancora la zucca Napoletana, dalla scorza verde chiaro o scuro, liscia e molto sottile. La nostra zucca di Hallowen è la Hubbard, una varietà tradizionale degli Stati Uniti; attenzione, non è però commestibile e se la mangiate non potrete evitarvi il mal di pancia. Quindi, una volta che l’avete ben intagliata realizzando il vostro spiritello, la polpa, anche se vi sembrerà dolce, la dovete buttare via.

Per conservare la vostra zucca ed evitare così che ammuffisca chiedete ad un adulto che spruzzi all’interno un po’ di acqua mista a candeggina, perciò fate bene attenzione a non toccarla con le mani all'inizio! Se poi vi siete proprio affezionati alla vostra creazione e volete conservarla per qualche mese, e forse più, potete provare ad essiccarla in un ambiente areato, meglio ancora appesa per evitare che la buccia si ammacchi stando a contatto su una superficie.

Gli altri spazi
Per ricevere maggior informazioni compila il form

I tuoi dati personali saranno ceduti alla Banca del Gruppo da te indicata per soddisfare la tua richiesta di informazioni commerciali.
La base giuridica per la comunicazione dei tuoi dati personali alla Banca del Gruppo è costituita dal tuo consenso espresso, nel rispetto all’art. 6 paragrafo 1, lettera a) Regolamento (UE) 2016/679.
Il Titolare ti invita, inoltre, prima di conferire i tuoi dati personali, a visionare l’informativa completa sul trattamento dei tuoi dati personali, rilasciata nel rispetto dell’articolo 13 Regolamento (UE) 2016/679, accessibile al seguente link.